mercoledì 8 dicembre 2010

Il miglior amico dell'uomo

Amico mio tu lo sai meglio di me che delle donne non ci si può fidare fino in fondo e tu ancora una volta ci sei cascato. Quella ti prende per il culo e approfitta del cuore tenero che ti ritrovi fin da quando ci siamo conosciuti al liceo e magari eri un coglione pure prima no? Anzi sicuro perché me lo hai detto cento volte!

Quanti soldi hai buttato stando appresso a quella? E poi stai sempre lì a scondinzolare e che cazzo!

Tu ti preoccupi se lei sta bene o se si è divertita e poi stai lì a rispondere sempre ai suoi messaggi e non dire no cazzo che ti ho visto che stavi in mezzo alla strada con gli occhi inebetiti che mi sembravi un deficiente. Ecco togli il sembravi.

Quella, conosco bene il tipo, si fa sbattere dagli uomini come dice lei e poi fotte la testa dei cagnolini premurosi come te.

Altra cosa che ti devi mettere bene in testa è che









No.

Lasciamo perdere questa mail non gliela mando perché tanto è inutile.

18 commenti:

  1. ahahahah ma quante ne sa sto cane!
    sarà di sicuro un bastardo! / ino:)

    RispondiElimina
  2. L'uomo-cane è tra i peggiori esempi di innamorato-amante che si possano incontrare.
    Dovresti dire al tuo amico di fare il "bastardo". Vedrai che andrà meglio. I "meticci" hanno tutta un'altra classe!

    RispondiElimina
  3. meglio farsi i fatti propri, senti a me!

    RispondiElimina
  4. mmh. Cuore di cane di Bulgakov?

    RispondiElimina
  5. teti è un cane istruito, ha studiato e però lui è poco bastardo!

    RispondiElimina
  6. mia_euridice la vuoi mandare tu la mail? Magari se una donna lo convince facciamo un opera buona e ci sentiamo meno stronzi!

    RispondiElimina
  7. Ubi e campo cento anni? O meglio un giorno da leoni?

    RispondiElimina
  8. fabrax grazie per avre aumentato il livello culturale di questo luogo, ma mi spiace no. Nulla di così eccelso!

    RispondiElimina
  9. ma brutto questo post brutto il tono brutti i sottintesi sulle femmine troie che si fanno sbattere ma fottono te. il tuo amico è innamorato, forse cieco come sempre quando si perde la testa. temo dovrai fartene una ragione, un giorno si sveglierà da solo e le considerazioni del caso le fara da sè, come tutti quando facciamo i conti a fine corsa.

    RispondiElimina
  10. Rossa ok sono il principe degli stereotipi e il post è brutto.

    Mai avuto marchi a fuoco? Eppure ne conosco un bel po' di doppia triplo giochiste anche amiche mie che mi hanno confessato di usare gli uomini. Se vuoi un giorno ti racconto un po' di horror stories.

    Generalizzare è sbagliato? Un giorno si sveglierà da solo e sarà un po' più misogino... putroppo!

    Comunque se tu hai una chiave per farmi vedere il mondo meno cupo, prego sono tutto orecchi e questa non è una sfida.

    RispondiElimina
  11. Ok. Gliela mando io la mail.
    Sono una donna, non mi conosce e so essere anche piuttosto spietata.
    Pensi che possa funzionare?

    RispondiElimina
  12. Concordo con Rossa. Di doppi e tripli giochisti è pieno il mondo, perfino questo, nel quale molti uomini si divertono a far sentire "uniche" molte donne contemporaneamente. Salvo poi darsela a gambe quando quella che unica lo è per contratto scopre gli altarini di un marito o compagno, vigliacco e presuntuoso, ipervalutato solo da chi ha avuto la fortuna di non conoscerlo bene.

    RispondiElimina
  13. definire cane un innamorato la dice lunga. si sveglierà misogino? questo è capitato a te, magari semplicemente capirà di aver amato non corrisposto, come capita a chi è fortunato nella vita. solo così si impara qualcosa sull'amore.
    i marchi li portiamo tutti ma non tutti cadono nella trappola del cinismo e della disfatta. ci sono donne subdole e uomini cialtroni, così come donne generose e calde e uomini pieni di talento in amore e nella vita. cazzate queste generalizzazioni di genere. non ci sono i sessi buoni e quelli cattivi, ci sono le persone. magari all'inzio si sceglie male e poi con l'esperienza sempre meglio. se ti fermi al primo marchio sei perduto, rimani fermo al rancore e al rimuginio e ti perdi tutto il buon gusto delle cose sane.
    spero il tuo amico capisca il senso immenso del perdersi per un altro e ne faccia buon uso nella vita. magari con l'aiuto di un amico sincero.

    RispondiElimina
  14. Mi auguro che il tuo amico capisca,e sopratutto che non soffra troppo,sono contenta che abbia un amico vero come te, ma l'unica cosa che puoi fare e esserci anche quando resterà solo, immagino pure che tu sappia tante storie di donne da doppio gioco, e gli uomini secondo te sono tutti sinceri?

    RispondiElimina
  15. allora: 1997. 'sta tipa frequenta il mio miglior amico (scodinzolante e festoso come un barboncino) ma una sera mi chiama e mi dice che in realtà ama me. io lo dico al mio migliore amico e lui, ovviamente, non mi frequenta più e lo dice a lei. che mi dà del bugiardo, rosicone e ricchione.
    suntissimo per dirti di lasciar perdere gli uomini innamorati.

    RispondiElimina
  16. Chi si fida fino in fondo, in fondo sfida.

    RispondiElimina
  17. tutti a dir quanto son buoni, quanto lo prendono nel culo. mai nessuno che dica: scusa, è vero, accidenti: ho sbagliato, abbiamo tutti e due sbagliato.

    (pace e bene, era per far gruppo con rossa)

    :D

    RispondiElimina
  18. Mi viene il vomito a pensare a quanta autocritica ho sempre fatto e a quante volte sono stata capace di chiedere scusa quando è servito. Non è questione di sentirsi piu' buoni e piu' bravi di altri, il fatto è che c'è gente che sa di nuocere al prossimo e lo fa in maniera scientifica, quello che avviene è una sorta di mobbing psicologico per il quale ci si sente in colpa anche e solo a chiedere " oggi come va", e se è capitato a me che sono una donna tutt'altro che sprovveduta e ingenua non oso immaginare come si puo' sentire chi non è sufficientemente smaliziato nei confronti della gente. Io non ci sto alla teoria del fifty fifty, mi spiace.

    RispondiElimina